AIEE
AIEE AIEE
 


Premio per “l’impegno per lo sviluppo sostenibile”

 

Cerimonia di premiazione

a Palazzo Vecchio, Sala dei Cinquecento

12 giugno 2007, Firenze

 

La cerimonia della consegna dei premi si è svolta a Palazzo Vecchio nella Sala dei Cinquecento. In questa prestigiosa sala sono stati infatti consegnati dal GSE e dalla Fondazione Energia i premi per “L’impegno per lo sviluppo sostenibile” a sei studenti di diversi paesi per i lavori svolti in ambito universitario, ed a diciotto imprenditori, dirigenti di azienda, politici ed accademici per il contributo fornito, nel corso del 2006, alla promozione ed alla realizzazione di idee, progetti e impianti nel settore delle fonti rinnovabili e del risparmio energetico.

Un premio speciale per l’impegno profuso nell’armonizzazione delle regole e delle Autorità a livello europeo e nella promozione dell’efficienza energetica è stato dato ad Alessandro Ortis, Presidente dell’Autorità per l’energia.

Comitato di premiazione:

 

Prof. Carlo Andrea Bollino, Presidente GSE;

Chafik A. Chamass (TSI), Journalist, Former UNESCO International Civil Servant;

Prof. Enrico Cisnetto, Presidente “Società Aperta”;

Dott. Edgardo Curcio, Presidente AIEE e Fondazione Energia;

Avv. Alessandro De Nicola, Presidente “The Adam Smith Society”;

Ass. Claudio Del Lungo, Assessore Ambiente, Comune di Firenze;

Dott. Leonardo Domenici, Sindaco di Firenze;

Dott. John Fanti, Rome Representative American Chamber of Commerce in Italy;

Dott.ssa Laura Frati Gucci, Presidente Nazionale AIDDA;

Dott. Sergio Luciano, Direttore Responsabile “Panorama Economy”;

Prof. Luigi Paganetto, Presidente ENEA;

Dott.ssa Catia Polidori, Presidente Nazionale Gruppo Giovani Imprenditori CONFAPI.

 

Premiati:

I° Parte:

premiazione studenti IAEE da parte di

Fondazione Energia

 

Melissa Cristina Pinto Pires Mathias, Carla Maria De Souza e Silva, Heloisa Borges Bastos Esteves, studenti brasiliani per il lavoro svolto nell’ambito dell’Università di Rio De Janeiro; Rim Boubaker Limaiem, studentessa dell’Europa Mediterranea per il miglior paper presentato da uno studente a Firenze;

Kemal Sarica, studente dell’Europa Orientale per l’impegno e la partecipazione alla Conferenza di Firenze;

Andrea Qualiano, studente italiano per il lavoro svolto al Master MEA di Roma per il particolare impegno dato alla Conferenza.

II° Parte: 

premiazione di imprenditori, società, istituzioni e associazioni,  personalità che si sono distinte nel corso del 2006 nel settore dell’energia e dell’ambiente. Premiazione GSE.

 

Comm. Alberto Borchiellini, Presidente Eurosatellite, San Sepolcro, per la sua costante attività di formazione e informazione delle professionalità dedicate all’impiantistica e per il suo contributo allo sviluppo tecnologico nel campo del risparmio energetico.

Dott. Turiddo Campaini, Presidente UNICOOP Firenze, per i risultati conseguiti da questa grande realtà privata con la pagella ecologica ISBEE ipermercato Sesto Fiorentino e con la realizzazione di impianti fotovoltaici superstore Firenze-Ponte a Greve, Scandicci ed Empoli per potenza max kw 460, il più grande impianto previsto in Toscana di questa tipologia.

Dott. Corrado Ciccolella, Presidente e Amministratore Delegato - Ciccolella Holding, per la costante attività industriale orientata alla ecosostenibilità ambientale nella produzione floreale, sia direttamente con sistemi di coltivazione di idroponica o fuori suolo, sia indirettamente con sistemi di teleriscaldamento per le serre anche in cogenerazione.

Dott. Giuseppe Colaiacovo, Presidente SIRCI, Gubbio, per essere fra i primi a realizzare un impianto Fotovoltaico da 1 MW e per il suo impegno e capacità di realizzazione di iniziative industriali e imprenditoriali che utilizzano le fonti rinnovabili come risorsa strategica per lo sviluppo della propria azienda e quindi della crescita industriale dell’Italia

Dott. Fulvio Conti, Amministratore Delegato dell’ENEL, per l’avvio del Piano “Ambiente e Innovazione” (della dimensione di 4.1 miliardi di Euro nel 2007-2011) per lo sviluppo di impianti e tecnologie innovative a favore dell’ambiente, fra cui 1700 MW di nuova capacità rinnovabile, cogenerazione e trigenerazione distribuita e progetti pilota per emissioni zero con cattura della CO2 e per la produzione dell’idrogeno su scala industriale a Fusina (Venezia).

Prof. Franco Cotana, Direttore Centro di Ricerca sulle Biomasse, Università di Perugia, per l’impegno di ricerca e la progettualità industriale mirata all’allentamento del vincolo ambientale, con il brevetto di nuovi materiali capaci di contrastare l’effetto serra.

Dott. Nicola Danti, Presidente Comunità Montana della Montagna Fiorentina, per il contributo profuso nella promozione di progetti e realizzazioni impianti miniidro, biomasse, teleriscaldamento.

 Arch. Pietro di Pierri, Amministratore Delegato, Vivai del SUD, per il suo costante impegno nella valorizzazione del patrimonio artistico e paesaggistico del nostro Paese, con soluzioni progettuali e realizzative all’avanguardia per l’efficienza energetica e per l’utilizzo delle fonti rinnovabili nell’architettura residenziale.

Prof. Giuseppe Grazzini, Università degli Studi di Firenze, Dip. Energetica "S. Stecco", per  l’impegno nel coordinamento dello studio tecnico-scientifico preliminare al nuovo PEAC (Piano Energetico Ambientale Comunale) del Comune di Firenze (in corso di approvazione).

Ing. Gian Battista Merlo, Presidente Exxon Mobil, per il contributo alla conoscenza e alla cultura dell’energia, compatibile con le questioni ambientali, rivolte allo sviluppo economico e industriale dell’Italia

Dott.ssa Maria Giovanna Gulino, Amministratore Delegato IMA S.r.l., per l’impegno nell’Azienda familiare di produzione del bioetanolo, sviluppata sin dagli anni ’60, grazie alla tenacia e alla laboriosità imprenditoriale che l’ha fatta diventare una realtà all’avanguardia in Europa, per la unicità di localizzazione e l’impiantistica per la logistica del trasporto marittimo.

Mr. Andrew Lee, Presidente Good Energies, per l’impegno alla promozione e realizzazione di progetti  nel settore del risparmio energetico.

Assessore Angelo Paladino, Assessorato alle Politiche Ambientali Prov. Salerno, per la costante attività di organizzazione di idee, istituzioni e risorse pubbliche e private, alla ricerca di soluzioni efficaci per il soddisfacimento delle aspirazioni delle collettività locali allo sviluppo sostenibile, e in particolare per l’iniziativa “1000 tetti fotovoltaici” per la Provincia di Salerno.

Ing. Giovani Piccoli, Presidente Consorzio BIM, per l’impegno e la costanza nel promuovere iniziative istituzionali rivolte all’utilizzo efficiente delle risorse naturali eco-compatibili nel proprio territorio.

Arch. Natasha F. Pulitzer, socio fondatore di Synergia, per l’intenso impegno in un complesso di attività di progettazione all’avanguardia nel campo dell’energia rinnovabile, fra i quali il pionieristico Villaggio Dimostrativo bioclimatico di Lana di Merano. Recentemente ha preso contatti con i Paesi emergenti per il trasferimento dei saperi dell’arte e della scienza per un progresso sostenibile.

Dott. Marco Maria Samoggia, Presidente Quadrifoglio spa, per il progetto di impianto fotovoltaico (potenza max kw 293) e realizzazione impianto biogas Case Passerini in una iniziativa di successo promossa all’interno del settore pubblico del territorio toscano.

Ing. Paolo Stefanelli, Presidente Fondazione EDU, per il suo straordinario impegno attraverso la promozione di una Fondazione dedicata alla educazione e formazione dei giovani dei Paesi in via di sviluppo, per dare loro le opportunità per un futuro sostenibile.

Dott. Chicco Testa, Presidente WEC, per il suo impegno e contributo alla promozione dell’immagine dell’Italia, come Paese protagonista nella ricerca di uno sviluppo sostenibile. nel panorama energetico mondiale.

Dott. Federico Vecchioni, Presidente Confagricoltura, per il suo pionieristico impegno nella promozione della filiera agroenergetica in Italia e nella diffusione di informazione e conoscenza nel mondo dell’agricoltura dei problemi dello sviluppo sostenibile.

 

 

III  Parte:

Premio speciale: Premiazione

Fondazione Energia

 

Ing. Alessandro Ortis, Presidente Autorità per l’Energia, per l’impegno della Autorità italiana a livello europeo nella promozione del risparmio energetico con la normativa “best practice” e di grande successo relativa ai Certificati Bianchi e per la costante promozione dei temi relativi allo sviluppo sostenibile del nostro Paese, con particolare attenzione alla competitività delle nostre produzioni industriali sullo scenario globale.