AIEE
AIEE AIEE
 


Il Premio "Energia Sostenibile" 2011
 
Si è tenuto mercoledì 15 febbraio 2012, presso il Centro Studi Americani a Roma, il workshop dal titolo “Le liberalizzazioni e l’energia” organizzato dalla Staffetta Quotidiana e dalla Fondazione Energia.

L’apertura dei lavori è stata fatta dal dott. Edgardo Curcio, presidente dell’AIEE, che ha presentato la giornata sottolineando come sia l’occasione per discutere di un tema quello della liberalizzazione e dell’energia quanto mai d’attualità. Recentemente il Governo, nell’ambito di una manovra mirata a favorire la crescita, la competitività e l’equità, ha varato un decreto che apre la strada ad una serie di liberalizzazioni in molteplici settori, ed in esso un capitolo è dedicato proprio all’energia prevedendo misure volte a ridurre vincoli ed ostacoli alla circolazione di beni e servizi ed a migliorare la competitività dei mercati e degli operatori.

Dello stesso avviso è il dott. Goffredo Galeazzi, direttore Staffetta Quotidiana, che ha illustrato come questo evento faccia da apertura per l’assegnazione di due Premi che, nel tempo, sono divenuti sempre più importanti nell’ambito del settore energia: il Premio Uomo dell’Anno da parte della Staffetta Quotidiana ed il Premio Energia Sostenibile da parte di Fondazione Energia. Nella seconda parte della giornata hanno luogo le premiazioni.

La prima è la consegna del Premio uomo dell’anno 2011 da parte di Staffetta Quotidiana offerto al dott. Flavio Cattaneo, amministratore delegato di Terna, dal direttore Goffredo Galeazzi per il ruolo svolto nel sollevare l’attenzione sulla rete e sull’efficienza e sicurezza della stessa. Il dott. Flavio Cattaneo, accettando il premio, illustra le attività svolte da Terna negli ultimi anni come il raddoppio della rete, la creazione di nuove reti, la progettazione di sistemi di accumulo.

La seconda è la consegna del Premio Energia Sostenibile attribuita dalla Fondazione Energia all’ing. Francesco Profumo, attualmente Ministro per l’Istruzione e la Ricerca, per lo sforzo nel promuovere la ricerca nel settore energetico.
A causa di impegni istituzionali sopraggiunti, l’ing. Profumo non ha potuto partecipare così il prof. Carlo Andrea Bollino ha proposto un quadro dell’assente sottolineandone l’impegno nella ricerca quale professore presso l’Università di Torino e presidente del CNR

Il Premio Energia Sostenibile
Francesco Profumo si è laureato nel 1977 in ingegneria elettrotecnica presso il Politecnico di Torino. Ha iniziato la carriera nel 1978 nella Ricerca e Sviluppo all'Ansaldo di Genova. Nel 1985 si trasferisce a Torino dove intraprende la carriera di ricercatore universitario e nel 1995 diviene Professore Ordinario nel settore Convertitori, Macchine ed Azionamenti Elettrici nello stesso Ateneo.
Assume la carica di Presidente della Prima Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Torino dal 2003 al 2005; dal 1º ottobre 2005 assume la carica di Rettore

Il suo rettorato è stato caratterizzato da una forte spinta verso la collaborazione con diverse aziende internazionali (come General Motors, Microsoft e Motorola) e con la grande apertura della didattica verso l'estero. Accanto alla carriera nella propria Università, Profumo è stato molto attivo in molti gruppi di lavoro internazionali, con numerosi riconoscimenti in tutto il mondo ed oltre 250 articoli pubblicati.
È attualmente Presidente di Columbus, del Forum Torino e del Panel 09 del Comitato di Indirizzo per la Valutazione della Ricerca (CIVR) del MIUR. Già membro del Consiglio di Amministrazione di Reply, di FIDIA S.p.A., Unicredit Private Bank, il 12 aprile 2011 è stato nominato membro del Consiglio di Amministrazione di Telecom Italia. Svolge inoltre ruoli di Consigliere per Il Sole 24 Ore e di Pirelli & C.; è membro del comitato di indirizzo di Italiani europei. Il 13 agosto 2011 è stato nominato Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche.
Il 16 novembre 2011 è stato nominato ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca del governo Monti.

Profumo possiede un curriculum di indirizzo scientifico e accademico definito “degno di Nobel”, oltre 250 articoli pubblicati su riviste internazionali ed importanti lavoritra i quali:

  • F. Profumo, A. Tenconi, S. Facelli, B. Passerini, "Implementation and Validation of a New Thermal Model for Analysis, Design and Characterization of Multichip Power Electronics Devices", IEEE Transactions on Industry Applications, vol. 35, n. 3, maggio/giugno 1999, pagg. 663–669.
  • F. Profumo, A. Tenconi, S. Facelli, B. Passerini, "Instantaneous Junction Temperature Evaluation of High-Power Diodes (Thyristors) During Current Transients", IEEE Transactions on Power Electronics, vol. 14, n. 2, marzo 1999, pagg. 292–299.
  • S. Gair, F. Eastham, F. Profumo, "Permanent Magnet Brushless DC Drives for Electric Vehicles", Electromotion Journal, vol. 2, n. 4, dicembre 1995, pagg. 173–179.
  • G. Griva, T. Habetler, M. Pastorelli, F. Profumo, "Performance Evaluation of a Direct Torque Controlled Drive in the Continuous PWM-Square Wave Transition Region", IEEE Transactions on Power Electronics, luglio 1995, vol. 10, n. 4, pagg. 464–471.
  • A. Boglietti, P. Ferraris, M. Lazzari, F. Profumo, "Test Procedures for Very High Speed Spindle Motors", Electric Machines and Power Systems Journal, vol. 23, n. 4, luglio/agosto 1995, pagg. 443–458.
  • A. Boglietti, P. Ferraris, M. Lazzari, F. Profumo, "Energetic Behaviour of Soft Magnetic Materials in the Case of Inverter Supply", IEEE Transactions on Industry Applications, settembre/ottobre 1994, vol. IA-30, n. 6, pagg. 1580–1587.