AIEE
AIEE AIEE
 


AIEE-G


STATUTO AIEEG
ASSOCIAZIONE ITALIANA ECONOMISTI DELL’ENERGIA GIOVANI


TITOLO I -
DENOMINAZIONE, SEDE, DURATA
Art. 1 - DENOMINAZIONE

E' costituita la “Sezione Giovani” - denominata AIEEG - dell’Associazione Italiana Economisti dell’Energia Giovani.

Art.2 - SEDE DELL’ASSOCIAZIONE

L’associazione ha sede sociale e domicilio legale, in Roma, Via Giorgio Vasari n°4, presso l’AIEE.

Art. 3 - DURATA

La durata dell’Associazione è illimitata.

Art. 4 - NORME DI RIFERIMENTO

·    La Sezione AIEEG è una struttura periferica dell’AIEE; è soggetto di diritto privato ed uniforma il proprio Statuto allo Statuto dell’AIEE nel testo adottato;

·       I membri della AIEEG sono di diritto soci dell’AIEE.

·       La AIEEG ha autonomia gestionale e di iniziative nell’ambito di un programma e di un bilancio annuale approvato dal Consiglio di Amministrazione dell’AIEE.

 TITOLO II - SCOPI

ART. 5 - SCOPI DELL’ASSOCIAZIONE - MISSION

L'Associazione promuove la diffusione della ricerca e della cultura nel campo dell’energia, sensibilizzando coloro che, affacciandosi al mondo del lavoro, vogliano essere parte attiva nello sviluppo del settore energetico e nel miglioramento ambientale.

Per il perseguimento di questo obiettivo, l'Associazione:

·       promuove e diffonde la cultura e l’informazione sull'utilizzo produttivo di tutte le forme di energia e sul rispetto dell’ambiente, favorendo il dibattito e la divulgazione mediante pubblicazioni e l’organizzazione di eventi formativi ed informativi diretti dalla JCOM (Junior Communication);

·       contribuisce al dibattito sulla formazione di nuovi assetti normativi e tariffari nel settore della produzione, distribuzione e vendita dell'energia nell’ambito del libero mercato nonché delle problematiche ambientali;

·       organizza incontri, seminari, lezioni e corsi con operatori e studiosi del settore energetico e ambientale, sviluppando rapporti con Università ed Associazioni;

·      costituisce l’Osservatorio Tecnologie (OT) al fine di un costante monitoraggio ed indagine delle tecnologie energetiche ed ambientali;

·       si coordina con le strutture istituzionali dell’AIEE;

·       mantiene i contatti con le altre Associazioni”Junior” dell’International Association of Energy Economics (IAEE).

 TITOLO III - SOCI DELL’ASSOCIAZIONE

Art. 6 - SOCI
Per poter divenire soci della “Sezione AIEEG è necessario:
·        
aver partecipato al master MEA, organizzato dall’AIEE con l’Università di Roma “La Sapienza”

·        oppure essere studenti (a tempo pieno) universitari o post universitari di qualsiasi istituto, un età inferiore ai 30 anni e specifici interessi alle tematiche energetiche.

Art. 7 - QUOTA DI ISCRIZIONE

Il Consiglio dell’AIEE determinerà una quota ridotta per i soci della “AIEEG”, che terrà conto dell’offerta speciale per socio prevista dall’IAEE per gli studenti.

Art. 8 - OBBLIGHI DEGLI ASSOCIATI

L'adesione all'Associazione comporta i seguenti obblighi:

·       rispettare lo statuto dell’AIEE ed il regolamento interno;

·       versare le quote associative spettanti;

·       osservare le deliberazioni adottate dagli organi dell'associazione.

Art. 9 - DIRITTI DEGLI ASSOCIATI

Tutti i soci della AIEEG avranno gli stessi diritti dei soci AIEE ordinari.

 TITOLO IV – ORGANI DELL’ASSOCIAZIONE

Art. 10 ORGANI ASSOCIATIVI

·       Gli organi associativi della Sezione AIEEG sono:

·       L'Assemblea dei soci;

·       Il Consiglio Direttivo;

·       Il Presidente della Sezione;

·       OT – Osservatorio Tecnologie;

·       JCOM – Junior Communication.

Tutte le cariche associative sono assunte a titolo onorario e gratuito.

 CAPO I – ASSEMBLEA

ART. 11 COMPITI

L’Assemblea dei soci è l’organo sovrano della Sezione; essa rappresenta tutti i soci ele sue deliberazioni vincolano anche gli assenti e i dissenzienti.

L’Assemblea:

·       Elegge i tre componenti del Consiglio Direttivo;

·       Elegge i membri dell’Osservatorio Tecnologie e della Junior Communication;

·       Approva annualmente il programma della sezione, la relazione del Presidente ed il bilancio consuntivo e preventivo;

·       Delibera sulle modifiche del presente statuto che diventeranno tuttavia efficaci a seguito della ratifica da parte del Consiglio di Amministrazione dell’AIEE;

·       Delibera sullo scioglimento dell’Associazione stabilendone le modalità, che diventerà efficace con la ratifica del Consiglio di Amministrazione dell’AIEE.

·       Delibera su ogni altra questione che le venga sottoposta dal Consiglio Direttivo, o che venga sollevata mediante mozione sottoscritta da almeno venti soci.

ART.12 CONVOCAZIONE

·       L’Assemblea ordinaria viene convocata dal Consiglio Direttivo almeno una volta l’anno, entro il termine perentorio del 31 marzo di ciascun anno.

·       Le Assemblee straordinarie possono essere convocate quando il Consiglio Direttivo lo ritenga necessario o quando ne faccia richiesta motivata almeno un quinto dei soci.

 CAPO II – CONSIGLIO DIRETTIVO

ART.13 – COMPOSIZIONE

Il Consiglio Direttivo è l’organo di gestione della Sezione; esso si compone da tre a cinque membri: nella prima riunione il Consiglio Direttivo eleggerà, tra i propri componenti, il Presidente.

Il Consiglio Direttivo si riunisce almeno ogni due mesi, su convocazione del Presidente.

ART.14 – COMPITI

·         stabilisce il programma annuale dell’attività della Sezione e prende tutte le decisioni necessarie per adempierlo;

·         convoca l’Assemblea dei soci;

·         redige il bilancio e la relazione del Presidente.

CAPO III – PRESIDENTE

ART. 15 – COMPITI

Il Presidente della Sezione è il legale rappresentante della stessa; ha poteri di rappresentanza che può delegare; assolve le seguenti funzioni specifiche:

·       convoca le sedute dell’Assemblea dei soci;

·       convoca e presiede le sedute del Consiglio Direttivo;

·       presenta all’Assemblea la relazione annuale accompagnata dalla gestione del budget assegnato dall’AIEE;

·       pone in atto le deliberazioni del Consiglio direttivo.

 ART. 16 – NOMINA E DURATA DELLA CARICA

Il Presidente della Sezione è eletto dall’Assemblea dei soci e dura in carica un anno; non può essere eletto per più di due volte consecutive.

CAPO VI – OT

ART.17 COMPITI

L’Osservatorio Tecnologie - OT - è l’osservatorio dedicato al monitoraggio delle tecnologie energetiche e caratterizzato da un taglio tecnico ed un orientamento fortemente economico.

L’OT è composto da tre a cinque membri, eletti dall’Assemblea.
L’OT, nella prima riunione, elegge nel suo seno un Segretario.
Il segretario parteciperà alle riunioni del Consiglio Direttivo, senza diritto di voto.

Le attività dell’Osservatorio Tecnologie consisteranno in:

·       creazione database delle tecnologie;

·       promulgazione articoli su argomenti energetici e ambientali;

·       contributi pubblicati sul Bollettino “Energia ed Economia” sulla “Lettera dell’Energia” ;

·       pubblicazioni su riviste di settore.

CAPO V – JCOM

ART.18 – COMPITI

La Junior Communication – JCOM – è l’organo deputato alla comunicazione.
La JCOM è composta da tre a cinque membri, eletti dall’Assemblea,
La JCOM, nella prima riunione, elegge nel suo seno un Segretario.

Il Segretario parteciperà alle riunioni del Consiglio Direttivo, senza diritto di voto.

Le attività della Junior Communication consisteranno in:

·       Gestione di articoli, report, studi, etc.. prodotti dall’ OT mensilmente;

·       Costante intrattenimento dei rapporti di collaborazione con tutte le altre associazioni giovani facenti parte dell’ IAEE;

·       Rete comunicativa con le principali università italiane;

·       Partecipazioni a convegni mirati ad un giovane pubblico o collegati a convegni AIEE;

·       Collaborazioni con altre associazioni di settore collegate al mondo dell’energia ed orientate ad un pubblico giovane.

 TITOLO V – PATRIMONIO

ART. 19 – PATRIMONIO

Il patrimonio della Sezione AIEEG verrà stabilito dal Consiglio di Amministrazione dell’AIEE attraverso l’assegnazione di un budget.

 TITOLO VI – DISPOSIZIONI FINALI

ART. 20 – NORME DI RINVIO

Per tutto quanto non previsto nel presente Statuto, si applicano le disposizioni di cui allo Statuto ed al Regolamento dell’AIEE.